la lunghezza è una grandezza scalare o vettoriale

Infatti per definirla non è sufficiente il dato numerico. d non può mai essere nulla. le forze, le velocità, le accelerazioni, ecc. !? E' indipendente, a parità di orientamento della superficie, dall'orientamento della superficie. Puoi accedere per votare la risposta. La risultante è il vettore che si ottiene: a) eseguendo una somma vettoriale di grandezze scalari. Questo forum nasce per dare delucidazioni e chiarimenti su argomenti vari riguardanti le discipline sopra citate... ma non solo!È possibile anche scambiarsi consigli e suggerimenti e fare richieste! Un pendolo è costituito da una piccola pallina di piombo fissata a un’asta rigida di lunghezza l = 15 cm. La forza è una grandezza vettoriale e per essere definita è necessario precisare: l’intensità o modulo (il numero d) eseguendo qualunque tipo di operazione . Cos'è la velocità media. Iscriviti a Yahoo Answers e ricevi 100 punti oggi stesso. Non appena inizia a muoversi in una determinata direzione, i parametri cambiano e non è più una quantità scalare. Le grandezze vettoriali sono tutte e sole le grandezze fisicherappresentabili mediante un vettore. L'unità di misura del momento torcente è il (newton per metro), misura che nel contesto dell'energia equivale al jo… Al contrario la pressione applicata ad una superficie (orientata con il vettore normale alla superficie) diventa una forza (orientata proprio come la perpendicolare alla superficie). Il fatto che poi essa agisca perpendicolarmente alla sezione considerata è un'altra cosa. Quando una grandezza vettoriale è applicata ad un punto di un corpo o dello spazio, si deve anche indicare il suo punto di applicazione. Pensala così: è scalare se basta il valore per dire tutto di quella grandezza, vettoriale se servono altre informazioni su direzione e verso per definirla bene. come si diventa meccanico di auto elettriche? Per spazio vettoriale possiamo assumere un spazio carte… Altre domande? No, la pressione è considerata sempre perpendicolare ad una superficie. grandezza scalare è dipendente solo da una misura, mentre grandezza vettoriale da 2.esempio scalare è lunghezza, la quale la misuri in metri, mentre vettoriale è la velocità, la quale si misura in spazio fratto tempo. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. In inglese questi due concetti hanno due nomi diversi: speed per la grandezza scalare e velocity per quella vettoriale. Esempio 1 Il … - Spiegazioni. c) eseguendo una somma di grandezze scalari o vettoriali. Velocità media . In generale, la velocità media è una grandezza vettoriale perché da sola non descrive lo spostamento del corpo nello spazio. Mentre la distanza tra due punti o la lunghezza di un oggetto è completamente definita da un numero e dalla sua unità di misura, una grandezza come lo spostamento ha bisogno di ulteriori informazioni. b) eseguendo una somma vettoriale di grandezze vettoriali. La formula del momento di una forza definisce questa nuova grandezza come prodotto vettoriale tra un vettore posizione e una forza Con indichiamo il momento della forza, con il vettore posizione che individua il punto di applicazione della forza (detto anche braccio della forza) e con la forza. Grandezza vettoriale La grandezza vettoriale è quella che per essere definita deve essere esplicitata in intensità, direzione e verso. Le grandezze vettoriali sono rappresentate per mezzo di figure geometriche dette vettori, che sono segmenti orientati, simboleggiati tramite una freccia: il modulo (l'intensità) è identificato dalla lunghezza del segmento di freccia, la direzione dalla retta sulla quale … La lunghezza di un vettore è una grandezza scalare. Cioé se immagini di prendere la stella di piani passanti per un punto, tagliare il corpo con uno di quei piani e studiare le forze che i due corpi sezionati dal piano si scambiano per unità di area, scopri che dette forze sono dipendenti dal piano di sezione. In fisica, una grandezza vettoriale si rappresenta comunemente con un segmento orientato: la direzione è indicata dalla retta cui appartiene il segmento, il verso da una freccia e il modulo, cioè il suo valore assoluto, dalla lunghezza del segmento (proporzionale all’intensità della grandezza rappresentata). E’ possibile individuare anche una grandezza scalare che sia indipendente dalla carica di prova q, e tale grandezza si definisce a partire dall’energia potenziale. a scalare (o grandezza scalare), grandezza caratterizzata, oltre che da un valore numerico, anche da una direzione e da un verso, come per es. Un vettore si indica con una lettera sormontata da una freccia: , , oppure utilizzando gli estremi del segmento , in cui A è il punto di applicazione. La componente cartesiana di un vettore lungo una ret-ta r: a è sempre positiva. c può essere positiva, negativa o nulla. PROBLEMA DI FISICA! d) eseguire la somma vettoriale dei due vettori opposti a quelli dati . 11. La velocità è solitamente una grandezza vettoriale in quanto, oltre all'intensità della velocità (modulo), è necessario conoscere la direzione. Il mio consiglio per riconoscere una grandezza vettoriale da una scalare è chiedersi sempre "Può avere un verso? urgente problema di fisica fili rettilinei? Pensate alla massa ad esempio "Può avere un verso o una direzione?" Altra cosa è invece la spinta che si esercita su una sezione fissa in quanto la sezione è appunto fissa e quindi la spinta è visualizzata da un'unica forza applicata al baricentro della superficie fissa e quindi rappresentata da una grandezza vettoriale. lunghezza dal punto di partenza al punto di arrivo (grandezza vettoriale) • il tempo ( t ) - è il tempo intercorso tra l’inizio e la fine del movimento ( grandezza scalare ) • la velocità ( v ) - è il rapporto tra lo spazio percorso e il tempo impiegato a percorrerlo ( grandezza c) eseguire la somma scalare dei due vettori. (Questa è la principale differenza tra un vettore che rappresenta una grandezza fisica e un vettore come ente matematico). Le informazioni di direzione e verso di una grandezza fisica uniscono le caratteristiche statiche di un corpo (il suo volume, ma anche la sua massa, la sua temperatura, la sua carica elettrica, tutte grandezze scalari), con le caratteristiche dinamiche di un corpo (la sua velocità, la sua accelerazione, la forza che imprime, grandezze vettoriali). (leggi principio di isotropia della pressione locale). Che cos'è una grandezza VETTORIALE? O una direzione?" di vettore].– 1. La *corrente elettrica* in sé, tuttavia, non è una “grandezza”, ma un *fenomeno fisico*. Ad esempio la pressione atmosferica non è orientata nè in alto né in basso; la pressione all'interno di uno pneumatico lo tiene gonfio spingendo in tutte le direzioni; solo quando consideri una porzione piana della camera d'aria vedi che si può esprimere come una forza, proporzionale all'area della superficie interessata e orintata perpendicolarmente. ", Grandezze Scalari e Grandezze Vettoriali: ecco la differenza. La velocità media misura la velocità dello spostamento di un corpo da una posizione iniziale S(t) a una posizione finale S(t+Δt) in un determinato periodo di tempo Δt=t 2-t 1. $$ v = \frac{S(t+Δt)-S(t)}{Δt} $$. Due forze di uguale intensità F sono applicate a un punto e formano fra di loro un angolo pari a 30˚. In fisica, una grandezza scalare è una grandezza che viene descritta unicamente, dal punto di vista matematico, da un numero reale, detto anch'esso scalare, spesso associato a un'unità di misura.A differenza delle grandezze vettoriali, non è pertanto sensibile alle dimensioni dello spazio, né al particolare sistema di riferimento o di coordinate utilizzato. Abbiamo visto che esiste una grandezza vettoriale, il vettore campo elettrico, che dipende esclusivamente dalla carica generatrice, e non dalla carica di prova. Vorrei una spiegazione non un semplice hai ragione tu o il prof. La pressione è una grandezza scalare in quanto dipende unicamente dalla posizione del punto in cui si vuole misurare la pressione. Muovendosi dal punto A al punto B o viceversa la pallina percorre 1/5 della lunghezza della circonferenza di rag-gio l. Il periodo del pendolo, cioè il tempo impiegato dal-la pallina a compiere un’oscillazione completa (ad esem- vettoriale agg. A tal proposito basta ricordare che un vettore ha sempre tre caratteristiche: il modulo (che corrisponde al valore numerico), la direzione (data dalla retta … Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi. Il mio prof ha detto che è scalare quando agisce ortogonalmente rispetto al piano. Ciao curie88, la pressione non è assolutamente una grandezza vettoriale, infatti, se guardi bene, è definita come il modulo della forza agente perpendicolarmente alla superficie in questione, il che la rende una grandezza scalare. Ma non è così! La pressione è una grandezza scalare in quanto dipende unicamente dalla posizione del punto in cui si vuole misurare la pressione. Traslando il vettore nello spazio (senza cambiare orientamento) questo avrà lo stesso significato fisico. Ma essendo anche essa una forza non dovrebbe essere una grandezza vettoriale? La lunghezza di un vettore v G verrà indicata con lo stesso simbolo del vettore ma non in grassetto (o senza freccia sopra), oppure con il simbolo |v G |=v. sopra una lettera. In fisica, una grandezza vettoriale è una grandezza che è descritta dal punto di vista matematico da un vettore e rappresentata come un segmento orientato. b è sempre negativa. Allo stesso modo anche una percentuale è una grandezza scalare anche se non è accompagnata da alcuna unità di misura, infatti è un NUMERO PURO. Si può rappresentare una grandezza vettoriale mediante un segmento orientato in modo che: a) la sua lunghezza indichi il valore del vettore la sua retta d’azione indichi la direzione e il suo orientamento indichi il verso Ad esempio, sono grandezze vettoriali la velocità, l'accelerazione e la forza, ossia tutte quelle grandezze in cui non è sufficiente esprimere un valore numerico per descrivere la grandezza considerata, ma è necessario specificare anche una direzione e un verso. [der. Infatti la pressione è una grandezza scalare, così come lo sono la massa, il peso, la lunghezza ed altre grandezze. In matematica e in fisica, inerente a vettori: grandezza v., in contrapp. "NO, quindi è automaticamente una grandezza scalare. In fisica, una grandezza scalare è una grandezza che viene descritta unicamente, dal punto di vista matematico, da un numero reale, detto anch'esso scalare, spesso associato a un'unità di misura. Quindi la lunghezza è una grandezza scalare accompagnata dall'unità di misura (metro), oppure il tempo accompagnato anch'esso dalla sua unità di misura (secondo). moto rettilineo) la velocità può essere interpretata anche come grandezza scalare. La forza invece non è una grandezza scalare. Un calciatore, per esempio, può colpire un pallone non solo con diverse intensità, ma anche indirizzandolo in diversi modi. E' facile capire che percorrendo 600 km da Roma in linea retta ci si può trovare in qualsiasi punto di una circonferenza di centro Roma e raggio 600 km. Grandezza vettoriale Una grandezza vettoriale è descritta da un numero scalare reale detto intensità (o modulo), una direzione e un verso. Quando la direzione non è rilevante (es. Come hai detto tu la forza usata per calcoalre la pressione è sempre perpendicolare al piano, non c'è bisogno di stare a dare altre informazioni su direzione e verso, prende sempre e comunque solo la componente perpendicolare, quindi è sufficiente dire il valore e sai già che è intesa la componente perpedicolare al piano della forza. In fisica, una grandezza vettoriale (o grandezza fisica vettoriale) è una grandezza fisica caratterizzata da una direzione, un verso e una intensità, descritta quindi da un vettore, in contrapposizione ad una grandezza scalare, che è caratterizzata solamente dall'intensità, un unico numero chiamato scalare. Ma … Si definisce una grandezza fisica scalare una grandezza fisica che per essere espressa ha bisogno solo della sua unità di misura e del suo valore numerico. 7. Le grandezze vettoriali, diversamente dalle scalari, non sono indicate solamente da un numero (detto MODULO o INTENSITÁ, essere devono avere anche una DIREZIONE e un VERSO. Per la seconda domanda: non credo che sia ben posta, cos'è esattamente la "forza causata per l'aumento di temperatura in un volume"? Il dubbio se la pressione sia una grandezza scalare o una grandezza vettoriale, nasce dal fatto che nella definizione di pressione si parla di forza che, come è noto, è una grandezza vettoriale; pertanto, verrebbe da pensare che la pressione sia anch'essa una grandezza vettoriale. La pressione in un solido è un tensore. Calcolare di quanto si espande un contenitore cubico di lato 5 cm di alluminio . Tali vettori hanno infatti stesso modulo e direzione ma versi opposti. 4. Qualcuno mi può gentilmente spiegare, anche con esempi pratici il primo principio della termodinamica? 10 PUNTI AL MIGLIORE ? ! La pressione è definita come il rapporto tra il modulo della forza agente ortogonalmente su una superficie e la sua area. A livello microscopico la pressione di un gas è determinata da infiniti rimbalzi su tutte le superfici che racchiudono un gas, in tutte le direzioni, quindi anche qui la pressione non può essere vettoriale. Due vettori che hanno lo stesso modulo, direzione e verso sono detti equivalentied hanno lo stesso significato. La definizione di scalare deriva dal fatto … non è rilevante o è univocamente determinata. Che ne pensi delle risposte? A differenza delle grandezze vettoriali, non è pertanto sensibile alle dimensioni dello spazio, né al particolare sistema di riferimento o di coordinate utilizzato. Buona Visita! Risposta alla domanda una grandezza scalare, moltiplicata per una grandezza vettoriale, da come risultato . Osservazione. Un vettore è definito come parte di uno spazio vettoriale. - Spiegazioni (comments), Grandezze Scalari e Grandezze Vettoriali: ecco la differenza. In fisica esistono due tipi di grandezze: quella scalare e quella vettoriale.La prima si caratterizza per il fatto che è costituita soltanto da un valore numerico e da un'unità di misura. E, in un conduttore in cui “scorra corrente” (così si dice, ma in realtà sono, *ad esempio*, elettroni che si muovono al suo interno), la stessa forma fisica del conduttore conferisce *direzione* al fenomeno. Il fatto che poi essa agisca perpendicolarmente alla sezione considerata è un'altra cosa. Per altre grandezze, come la temperatura o il volume, non ha senso parlare di direzione di applicazione, e l’unica grandezza che le caratterizza è un numero: tali grandezze sono dette scalari. Il vettore risulta quindi opposto a . Essendo definito mediante il prodotto vettoriale, il momento di una forza è una grandezza vettoriale. Certo, però dovete dirci soprattutto come si legge (e che quantità è) un numero del genere !

Baxi Luna Duo-tec Scheda Tecnica, Monte Palanzone Webcam, Onsior Equivalente Umano, Corso Disostruzione Neonato, 14 Novembre 2018 Che Giorno è, Piano Di Studi Scienze Pedagogiche Unisa, Asst Pavia Concorsi, Scollegare Facebook Da Spotify, Orhan Pamuk Frasi Amore, Antiche Rogge Sedico,